tempoChi dice Murano dice vetro, un materiale un po’ strano, solido ma con la struttura di un liquido, fragile ma che può conservarsi intatto per secoli, unico perché nasce dal fuoco… e gli oggetti della nostra mostra esprimono appieno questa magia, per la bellezza delle forme, per i colori così sapientemente miscelati, per la raffinatezza della mano che li ha forgiati. E cosa, meglio dei mobili che vi presentiamo, può accompagnare queste uniche e straordinarie creazioni in vetro?
Silenziosi e immobili, seppelliti dai ricordi, ansiosi di rivivere nel calore delle loro essenze, i mobili antichi rappresentano un momento particolare, nel quale la nostra memoria e la nostra sensibilità possono abbandonarsi a quel senso di sicurezza che ci è dato dalla percezione della tradizione: l’estrema solidità, la scelta delle essenze, l’amore per i dettagli che si riponeva nella costruzione di un mobile che non doveva avere un tempo ma durare per sempre. Rivolgendo così lo sguardo alla nostra vetrina si entra nella storia dove il tempo racconta l’arte e la passione di chi, con mani sapienti, è riuscito a creare…

 

“Tu chiamale se vuoi…emozioni”